Radovanovic e la speranza si spegne

Autore: 
tidon grifo

Radovanovic, lo slavo triste, un errore calcistico vivente, lo specchio del decadimento del Genoa, non poteva non sbagliare il rigore
Forse ci si aspettava una sconfitta annunciata ma non è stato così
Nicola ha schierato una squadra completamente diversa da quella col Sassuolo.
E francamente dovrà ora decidere quali sono i titolari.
Nella confusione delle campagne acquisti preziosiane non sappiamo ancora chi dovrebbe giocare titolare.
Oggi in gran spolvero sia Favilli che Shone

Shone al centro di un giallo misterioso, il suo passaggio a  riserva di Radovanovic è un giallo calcistico.
Oggi una discreta prova anche di Goldaniga e Barreca, che sembravano scomparsi nei sotterranei di Pegli.
Il Toro all'inzio viene imbrigliato da un fitto pressing a tutto campo a cui partecipa anche Agudelo che viene schierato virtualmente come seconda punta.
Con un bello scambio fra Cassata e Favilli andiamo in vantaggio
Ma il vantaggio dura poco, il Toro pareggia con un tiro non irresistibile di De Silvestri che Radu goffamente non respinge.
Il portiere rumeno ormai riserva o in procinto di partire  nel seguito della partita farà comunque delle discrete parate salva risultato.
Ma non riuscirà ad incidere sui rigori.
Il Toro alla lunga prende campo ma non sblocca la partita a suo favore.
L'arbitro grazia Meitè nel secondo tempo espellendolo solo all'inzio del secondo tempo supplementare.
Il secondo tempo supplementare è decisivo, dobbiamo provare a vincere, ma con Sturaro al posto di Shone e con Destro in campo, mentre precedentemente El Yamiq, un altro sotterrato, aveva sostutito il rientrante Zapata.
Con un evanescente Destro in campo e con uno Sturaro nervoso  che gira a vuoto come un bignè impazzito non riusciamo a vincere la partita.
Con Destro che è entrato nel secondo tempo avevamo già regalato campo al Toro.
E si arriva ai rigori.
A questo punto si potrebbe pensare che Nicola abbia almeno portato un po' di fortuna dato che ha vinto fortunosamente col Sassuolo e ha portato il Toro ai rigori in coppa italia, coppa italia che di solito ci vede uscire ben prima contro squadre di B o anche di C
E invece no, Radovanovic, che aveva sostituito un Berhami che sembra in pessima forma fisica, sbaglia il rigore decisivo.
Addio ai quarti che forse si sarebbero giocati in casa.
Froza Didi, portaci alla salvezza e cerca di capirci qualcosa e rinuncia se puoi a Radovanovic