Re:Re:L'ira del vate

Immagino che tu abbia un lavoro, quale che sia, e che tu in quel lavoro ti reputi un professionista: secondo quel che scrivi se un cliente/capo/dipendente ti insulta la mamma 8 ore per 5 giorni a settimana è il tuo mestiere e te ne devi stare e continuare a lavorare.
Scommetto tutto quello che vuoi, che se viene un cliente e ti insulta la madre mentre lavori prima gli butti giù i denti, poi forse ti rimetti a lavorare.
Poi che una persona esposta al pubblico debba accettare oneri e onori della fama è un discorso che condivido.
Ciò non di meno credo che sia umano incazzarsi e reagire nei limiti del fatto che sei famoso: Gasperini non ha scavalcato la grata per picchiare dei tifosi, è andato in TV e li ha mandati a cagare.
Non capisco perché farne un caso.
Se non appunto perché, conoscendo il personaggio è sbroccato perché ha perso.

Risposta al post di zeus65 scritto il 16/01/2020 - 15:08
Accedi per partecipare alle discussioni sul muretto