26: Milan-Genoa

Luci spettrali a san siro

Autore: 
tidon grifo

In una situzione di emergenza inaspettata si gioca in una San Siro deserta in piena zona rossa.

In una situazione inaspettata e anomala  per tutto l'Occidente recente.

Con il campionato che potrebbe essere sospeso o annullato, è molto probabile e forse anche giusto.

In tutta questa situazione spettrale è il caso di tessere gli elogi di Davide Nicola.

Ha ereditato un Genoa confuso, fuori da ogni cardine calcistico, un guazzabuglio di giocatori e allenatori messo in piedi dal solito Preziosi e che era destinato al fondo solitario della classifica.

E oggi lascia un Genoa in piena corsa salvezza con molte squadre coinvolte, raggranellando una serie di risultati inaspettati.

Dopo la vittoria in trasferta di Bologna ecco arrivare la vittoria col Milan a San Siro.

Rientra Romero e con Masiello e Soumaoro la difesa non soffre quasi mai le incursioni del Milan.

Biraschi e Criscito puntellano la difesa dalle ali.

Schone e soprattutto Berhami e Cassata oggi sembravano in forma smagliante.

Le sfuriate confuse del Milan con Ibra boa di simistamento creano ben poche apprensioni.

E facilmente con un Milan sbilanciato riusciamo a portare attacchi decisivi che nel primo tempo sbilanciano la partita a nostro favore.

Sanabria e Pandev riescono a creare non pochi grattaccapi al Milan già a partire dalla loro trequarti arretrata con Sanabria che incredibilmente  sembra avere la stoffa del fuoriclasse, una cosa inaspettatta fino  ad un mese fa

E su una fuga di Sanabria troviamo il vantaggio proprio con il Macedone.

Bissato poi alla fine del primo tempo con un' incursione di Cassata.

Il secondo tempo vede il Milan attccare a testa bassa ma che riesce a segnare solo con Ibra dopo che un fino ad allora perfetto Soumaoro svirgola un intervento.

Ma la partita si chiude con la nostra prestigiosa vittoria.

Un Berhami in grande spolvero esce per infortunio, subito dopo la sostituzione di Schone, e questo ci fa perdere fluidità al centrocampo.

Ma tutto è bene quel che finisce  bene, si fa per dire, si dice così solo nella foga dell' isolamento calcistico, come se il calcio per noi fosse irirriducibilmente avulso da ciò che succede attorno

Siamo ancora terzultimi ma a pari col Lecce e con un lotto di squadre a pochi punti ormai coinvolte nella lotta.

E' probabile però che il campionato si possa chiudere qua.

Vedremo.

Per ora facciamo grandi elogi a Davide Nicola

Forza Genoa